International Day of Forests 2018

#IntlForestDay

I benefici ricavati dalle piante in città sono sostenuti da dati scientifici. Secondo una ricerca dell’Università di Southampton, per esempio, gli alberi di Londra e del suo circondario eliminano ogni anno da 850 a 2 mila tonnellate di polveri sottili. Nelle megalopoli con più di 10 milioni di abitanti (dove vive ormai il 10% dei 7,5 miliardi di persone che popolano la Terra) la superficie coperta da foreste e parchi è in media il 20%, passando dal 10% del Cairo al 35% di Mosca. Theodore Endreny, della State University di New York, in uno studio in collaborazione con l’Università degli studi Parthenope di Napoli che ha di recente ottenuto il premio Atlas Elsevier, ha calcolato il valore di un chilometro quadrato coperto da alberi in una città: circa 1 milione di euro.” (dal Corriere della Sera online)

vedi: https://www.youtube.com/watch?v=VpFlwBRlyNw&feature=youtu.be

FW Architettura promuove questi temi da molti anni (si veda MiTEM e PEMiD) al fine di poter afferrare a pieno i benefici legati alla sostenibilita’ ed ad un modo innovativo di progettare e fare architettura: un modo che permette di vivere in armonia con il contesto, piu’ confortevoli ed in salute. Gli alberi ed il verde in generale sono una delle strategie da applicarsi in edifici e contesti urbani al fine di promuovere una visione innovativa di architettura:

We believe that modernity in architecture is about providing buildings with the ability of not consuming energy by utilizing natural elements and what is offered by the surrounding while providing them with the ability of tuning the microclimate with the users’ need to reduce their energy dependency

Leggi di piu’.

Alcuni dei progetti di FW Architettura che implementano questa visione in modo piu’ evidente:

Torino Fa ScuolaWonder City, Contemporary Passive Shelter, The CrossDock, ed altri.