L’ex Manifattura Tabacchi: un progetto di riqualificazione urbana alle porte di Firenze

A Firenze, un nuovo progetto sta per ridisegnare le sorti di un pezzo di città chiuso ormai da diciassette anni: l’ex Manifattura Tabacchi.
Come ogni grande trasformazione, il progetto di riqualificazione rappresenta un’interessante opportunità da portare avanti con maggior intelligenza rispetto alle recenti trasformazioni urbane.
L’intervento dovrebbe innanzitutto recuperare le strutture e riqualificarle: dal punto di vista energetico questo rappresenterebbe un importante guadagno dato che allungherebbero la loro vita utile e quindi non dovrebbe essere spesa altra energia per le strutture che intrinsecamente ne contengono molta.(embodied energy o energia grigia).
Da un altro punto di vista, presenterà una sfida stimolante all’engineering dell’involucro che dovrà studiare come isolare le pareti, la copertura ed i solai controterra in modo ottimale: una soluzione a cappotto non sembra percorribile visti i dettagli di facciata, risulterà quindi necessario isolare dall’interno con tutti i problemi che ne conseguono relativamente alla risoluzione dei critici ponti termici.
Ci auguriamo che l’intelligenza sulla trasformazione sia posta anche sul piano energetico del complesso e che il Comune di Firenze guidi gli investitori a puntare sull’efficienza energetica di avanguardia.
Qualche indiscrezione sul sistema impiantistico ci lascia ben sperare: sembra infatti che la strategia sia quella di creare un anello tecnico che sfrutta la geotermia prelevando l’acqua a temperatura quasi costante durante l’anno da pozzi esistenti della vecchia Manifattura al fine di servire un sistema di pompe di calore acqua/acqua ad alta efficienza per la climatizzazione degli spazi.

Non ci resta che aspettare!

Recent Posts

Start typing and press Enter to search